martedì 5 luglio 2011

Tivoli, la Villa Gregoriana

Il tempio di Vesta.

A pochi passi da Roma, c'è un luogo che offre bellezze storiche e naturalistiche che facilmente possono competere con quelle della capitale. Tivoli è una cittadina della provincia romana, celebre soprattutto per la Villa Adriana, la grande residenza imperiale di Adriano. 
Ma la città tiburtina ospita anche un parco naturale ricco di storia, la Villa Gregoriana.

In una valle profondissima, detta "Valle dell'Inferno", scorre l'Aniene, secondo fiume romano, che fin dai tempi antichi provocò numerose alluvioni alla città di Tivoli. Fu per volere di papa Gregorio XVI che il fiume fu deviato dal suo corso originario, per preservare la città da altre catastrofi. Da allora, il sito, impreziosito da eleganti elementi architettonici come il Ponte Gregoriano, prese il nome di Villa Gregoriana. Qui il turista amante della natura è appagato dalla bellezza delle cascate dell'Aniene, avvolte da una vegetazione rigogliosa. 

La zona in cui si trova la Villa è una delle più antiche di Tivoli: sul promontorio soprastante ci sono i resti dell'acropoli romana. A vegliare sulle splendide cascate, si trovano ancora oggi due templi del I secolo, il tempio di Tiburno, a pianta quadrata, e quello di Vesta, di forma rotonda. Al turista già ammaliato dalle bellezze della Villa Adriana, Tivoli regala ancora uno spettacolo mozzafiato.